Canto di Natale

Uno spettacolo ricco di soluzioni sceniche, giochi di ombre e luci che evocano spiriti giocosi e fantasmi di un passato pieno di vitalità e di pathos; un ritmo sostenuto
scandito dalle canzoni e dalle coreografie in uno spazio scenico che si trasforma a sorpresa in ambienti sempre nuovi.

La vicenda del vecchio avaro Scrooge rappresenta un percorso di riconquista della capacità di stupirsi, di provare emozioni in un mondo che ci educa alla durezza e all'impermeabilità.


…Il celebre racconto di Dickens in una messa in scena che ne esalta il sapore gotico e fiabesco: una fiaba natalizia ricca di humor, calore e suspence…...

Il vecchio Scrooge è un uomo ormai consumato dall'avarizia: inacidito, scorbutico nemico del mondo intero, la sua vita sembra votata alla solitudine, quando proprio nella notte della vigilia di Natale, gli appare il fantasma del suo defunto socio Marley preannunciandogli la visita di tre misteriosi spiriti che lo condurranno in un viaggio nella memoria alla ricerca di sé stesso.

Comincia così l'avventura di Scrooge, trasportato in volo nella fredda notte londinese dagli spiriti dei Natali passati, presente e futuro che gli mostrano in un viaggio nel tempo, la sua infanzia, il presente delle persone che dovrebbero essergli care, e infine le ombre delle cose che ancora non sono. Attraverso questo viaggio iniziatico Scrooge riscoprirà il senso e il sapore della vita da tempo dimenticati.


GENERE: Spettacolo di prosa con ombre cinesi, canzoni originali, coreografie e video

DURATA: 55 minuti

ETÀ CONSIGLIATA: dai 4 anni

CENTRALE dell'ARTE
via della Vigna Nuova 4 - 50123 Firenze
C.F. 94052720482 - P.IVA 04670100488