Aladino e la lampada magica

Dalla celebre fiaba de “Le mille e una notte”, uno spettacolo che vi immergerà nelle magiche atmosfere dell’Oriente Adattamento, regia e musiche Teo Paoli Con Lavinia Rosso, Silvia Baccianti e (in video) Giulio Paoli.

Una delle più celebri fiabe del ciclo delle mille e una notte, in una messinscena visionaria, dove la magia, la trasformazione e il sogno diventano realtà. Il figlio scapestrato di un povero sarto, un mago astuto e crudele, un genio imprigionato in una vecchia lampada, la figlia del Sultano… e come sfondo, le vie di un mercato orientale, un giardino sotterraneo con alberi che fioriscono diamanti e rubini, e un palazzo che fa invidia al castello del Re.

La vicenda di Aladino è una storia di grandi desideri e grandi magie, di grandi amori e di grandi crudeltà; una storia dove il confine fra realtà e fantasia, fra possibile e impossibile sfuma fin quasi a sparire del tutto. La luce della lampada e i bagliori delle pietre preziose ispirano lo spettacolo che racchiude la storia in una “lanterna magica” in cui vicende, luoghi e personaggi si inseguono in un giro vorticoso di apparizioni sorprendenti, di ombre evanescenti, di suoni e musiche che ci immergono nell'atmosfera magica dell’antico oriente.

Lo spettacolo si trova all'interno del catalogo delle Chiavi della Città del Comune di Firenze.

Scarica la scheda informativa dello spettacolo.

CENTRALE dell'ARTE
via della Vigna Nuova 4 - 50123 Firenze
C.F. 94052720482 - P.IVA 04670100488