Scaviamo la Storia

Scaviamo la storia

Cos’è?
Scaviamo la Storia è un contenitore, uno spazio di raccolta di appunti, riflessioni, suggestioni, idee, per mettere in sinergia gli stimoli offerti dai nostri spettacoli con la didattica della storia, l’educazione civica, le lettere e la filosofia.

A chi è diretto?
Scaviamo la Storia è diretto a docenti e studenti, attraverso due sezioni distinte: per i docenti - uno spazio di confronto dove pubblicare le proprie riflessioni, i propri spunti, le proprie esigenze, e dove attingere spunti e stimoli dai contributi degli altri docenti, di noi che creiamo gli spettacoli e delle personalità che coinvolgeremo nell’iniziativa, partecipando ad un blog sui temi che via via saranno lanciati. per gli studenti - uno spazio fortemente interattivo, creato sulla logica dei social network, e dialogante con le piattaforme più utilizzate (instagram, facebook, twitter, youtube), per fare ricerche, attingere materiali e spunti, pubblicare le proprie idee, impressioni, creazioni. per docenti e studenti insieme - una fucina di idee e stimoli didattici con spazi tematici e “campagne” di comunicazione per sviluppare lavori di classe, di gruppo e individuali e per imparare la forza e la modernità dell’apprendimento della Storia.

Come funziona?
Scaviamo la Storia aprirà di volta in volta un nuovo spazio virtuale dedicato ai temi portanti degli spettacoli di teatro civile prodotti da Centrale dell’Arte. Ogni spazio sarà costituito di tre sezioni: una prima sezione di materiali informativi, documenti, suggestioni che inseriremo come primo spunto di riflessione e di conoscenza dell’argomento trattato; una seconda sezione dedicata ai docenti, con lo scopo di raccogliere da un lato le riflessioni critiche e approfondimenti di studiosi della materia e dall’altro di scambiare stimoli e suggerimenti didattici; la terza sezione è dedicata invece alle elaborazioni degli studenti, attraverso il lancio di temi e suggerimenti didattici, l’avvio di “campagne” sui social network (instagram, facebook…) e di piccoli concorsi su cui le classi e i singoli studenti potranno cimentarsi.

Perché?
Da anni Centrale dell’Arte crea e presenta al pubblico degli studenti e dei docenti, spettacoli di teatro civile dedicati a temi della storia e della società contemporanea. Crediamo che il dialogo fra teatro e scuola possa essere un asse importante nella formazione delle nuove generazioni e uno stimolo per quel rinnovamento della didattica che la scuola costantemente cerca per rispondere ai mutamenti della società e della sensibilità degli studenti. Abbiamo deciso, sulla falsariga dell’analoga esperienza messa in atto per la scuola d’infanzia e primaria con i quaderni didattici, di rafforzare il legame fra il momento della visione degli spettacoli e i percorsi didattici ad essa connessi. E abbiamo deciso di farlo attraverso una piattaforma che consenta uno scambio multilaterale fra tutti i soggetti coinvolti: docenti, studenti e noi teatranti.

Quando?
Ora! Il progetto si apre con la messa “on line” del nuovo sito di Centrale dell’Arte e in vista del prossimo debutto dello spettacolo IL SOLDATO, un testo inedito sulla resistenza scritto dal poeta Franco Fortini. Il primo spazio virtuale, prendendo spunto dal tema principale del testo di Fortini si intitola “La ribellione dei piccoli gesti”, con l’hashtag #laribellionedeipiccoligesti che caratterizzerà tutte le campagne e i post dedicati.

Per saperne di più, leggi la notizia Prende il via "Scaviamo la Storia".

 

CENTRALE dell'ARTE
via della Vigna Nuova 4 - 50123 Firenze
C.F. 94052720482 - P.IVA 04670100488